Per forza sottomesso (8)

Ilaria alla festa non riusciva proprio a pensare ad altro che a suo fratello e a come lo aveva ridotto nel giro di poco tempo. Lei e Fra erano sempre in disparte a discutere isolandosi dal resto delle persone e spesso le si vedeva ridere a crepapelle. Ilaria le raccontava di come avesse sorpreso il fratello a leccarle gli stivali che ora indossava e di come restava incantato a fissarle i piedi mentre faceva la pedicure. Non mancavano commenti sul pisellino del fratello che, seppur sempre eretto, era davvero microscopico. Francesca ascoltava e rideva. Era proprio una strana situazione, ma le piaceva ascoltare quelle storie su Aldo, che tante volte aveva incontrato per strada o a casa della sua amica.

Fra: "Ily, promettimi che prima o poi mi fai partecipare dal vivo a questa cosa. Ti prego, dev'essere la cosa più divertente al mondo".

Ilaria: "Vedrò che posso fare, ma per ora non credo sia ancora il momento. Devo procedere per gradi, altrimenti finisce che si chiude a riccio e non continua a giocare".

A Elisa faceva piacere vedere quanto fosse presa anche l'amica da questa situazione. La avrebbe volentieri resa partecipe, ma appena i tempi sarebbero stati maturi per farlo.

Chiacchierando e bevendo la serata passò e si era fatta l'ora di tornare. Ilaria con la sua macchina non ci mise molto, ma fu grande la sorpresa appena varcò la porta di casa. Ad attenderla c'era Aldo inginocchio con un foglio in bocca.

Ilaria: "AHAH, bravo pisellino, così mi devi aspettare. Mi piace questa tua iniziativa. Ora però dammi il foglio e così, a quattro zampe, toglimi gli stivali che fanno malissimo".

Aldo allungò la testa per porgere il foglio alla sorella e si mise a toglierle gli stivali mentre lei seduta leggeva. Ilaria aveva capito che era quello che lei gli aveva chiesto, le sue emozioni di questi giorni, ma non volle leggerlo subito.

Aldo con estrema cura sfilava gli stivali alla sorella e poteva sentire il forte odore dei piedi che erano stati chiusi per ore con quel caldo. Avrebbe voluto baciarli, leccarli, pulirglieli come si addice ad uno schiavo, ma era troppo timido e si limitò a sfilarglieli.

Ilaria si alzò, a piedi nudi con il fratello ancora inginocchio.

Ilaria: "ora preparami un bel tè freddo mentre vado di là a cambiarmi" Aldo: "Subito Ily".

Ilaria chiuse la porta della sua camera alle sue spalle e si avvicinò al pc, stoppò la registrazione e iniziò a dare uno sguardo veloce al filmino. Scorrevano veloce le immagini e non poteva credere a quello che vedeva. Suo fratello aveva addirittura ingoiato i resti del suo pedicure aiutandosi con l'acqua nella quale si era lavata i piedi.

La eccitò moltissimo vedere quelle scene. Aldo si umiliava in modi in cui lei neanche aveva immaginato. Ora per lei era tutto chiaro, era pronto a tutto e poteva spingere quel gioco ben più in là di quanto sperasse. Aprì la porta indossando solo un pantaloncino e una t-shirt senza reggiseno. Appena Aldo la vide gli tremarono le gambe. Sua sorella era bellissima e il suo stato di eccitazione perenne non lo aiutava.

Ilaria: "Pisellino, prendi il foglio che hai scritto, il thè e vieni in salotto"

Aldo la trovò seduta in poltrona, le porse il thè e il foglio, ma sua sorella prese soltanto il thè dalle sue mani.

Ilaria: "Vedi, credo che sia più indicato che sia stesso tu a leggermelo, ma siccome mi fanno male i piedi mi farai anche da poggiapiedi. Mettiti a quattro zampe e poggia il foglio a terra".

Aldo non sembrava credere alle sue orecchie. Le sembrava che Ilaria fosse ancora più sicura di sè, quasi lo leggesse nella mente. Si posizionò come indicato e sua sorella non perse tempo ad appoggiare i piedi sulla sua schiena. Si sentiva profondamente umiliato in quella posizione e l'imbarazzo era accentuato dal fatto che ora lui avrebbe dovuto leggerle quel foglio. Aveva scritto tutto lì sopra, quasi come una confessione, basandosi sul fatto che Ilaria l'avrebbe letta da sola. Invece ora doveva leggerla lui e l'imbarazzo era talmente tanto che Ilaria sentiva chiaramente tremare suo fratello sotto i suoi piedi.

Per forza sottomesso 1

Per forza sottomesso 2

Per forza sottomesso 3

Per forza sottomesso 4

Per forza sottomesso 5

Per forza sottomesso 6

Per forza sottomesso 7